Home » Acquista i nostri Libri » In vetrina » ERCOLINO E LA RICERCA DELL’ACQUA – Francesca Mazza
Offerta!

ERCOLINO E LA RICERCA DELL’ACQUA – Francesca Mazza

13,30

In un villaggio di elefanti giganteschi la vita viene felicemente stravolta dal più piccolo di tutti: Ercolino. Un nome che è tutto un programma. Un elefantino che con forza, coraggio e generosità aiuterà il branco a trovare un nuovo posto in cui vivere.

 

ISBN 9791280546661    Prezzo 14,00 Euro

Descrizione

Il racconto di esordio di una giovane e brillante scrittrice. In un villaggio di elefanti giganteschi la vita viene felicemente stravolta dal più piccolo di tutti: Ercolino. Un nome che è tutto un programma. Un elefantino che con forza, coraggio e generosità aiuterà il branco a trovare un nuovo posto in cui vivere.
Un racconto fatto di amicizia, coraggio, scoperte e difficoltà superate con tenacia.
Un libro che incanterà i più piccoli per la bellezza della storia e le straordinarie illustrazioni di Sara Gaiaudi.

Destinatari: Bambini 4 – 7 anni

Perché comprarlo?
• Una favola che aiuta i bambini a scoprire poco alla volta i valori dell’amicizia, del coraggio, della fiducia in se stessi e del rispetto verso gli altri.
• Un prezioso racconto per educare i bambini ad essere amici anche con i più fragili. Si può essere piccoli ma se sostenuti, si possono comunque realizzare cose molto grandi.
• I disegni di Sara Gaiaudi arricchiscono in modo irresistibile le pagine di questo libro.

 

 

 

Torinese di nascita (1984), vive da sempre a Rosta, un piccolo paese della Valsusa immerso nel verde, che ha fatto da sfondo ai suoi primi racconti realizzati quando era ancora bambina. Negli anni del liceo vince il suo primo concorso letterario.
Conseguita la laurea in Giurisprudenza si trasferisce all’estero dove lavora per diverso tempo. Viaggiare e scrivere sono le sue più grandi passioni. È vice presidente dell’Associazione “Stefano Mazza”, che sta portando avanti la costruzione di una scuola in un piccolo villaggio del Kenya. L’esperienza in Africa, vicino ai bambini, ha portato ad una nuova dimensione i racconti scritti dall’autrice, evocando paesaggi, colori, emozioni e vissuto personale, nell’ottica di offrire ai più piccoli messaggi positivi. Il desiderio di narrare si è felicemente potenziato con la nascita dei suoi due bambini, Beatrice e Stefano.